nl di redattoresociale

IMMIGRAZIONE – Cassibile, con la crisi aumenta il ricatto del caporalato Nella frazione siracusana da un mese si raccolgono le patate, ma il lavoro scarseggia e i caporali diventano più forti. Il racconto dei braccianti – meno di 500 tra marocchini, sudanesi, somali ed eritrei – che hanno paura di denunciare. Resta alta la tensione per la tendopoli, che ospita 130 braccianti stagionali con il permesso … Continua a leggere