newsletter di Stranieri in Italia

La newsletter di Stranieri in Italia ti tiene informato ogni giorno sul mondo dell’immigrazione.   Caso Bonsu. Condannati gli otto vigili del pestaggio razzista A Genova gli immigrati non possono guidare gli autobus Immigrazione clandestina. Vendevano documenti falsi, arresti e perquisizioni Together. Incontro di mondi (e sorrisi) sotto lo stesso tetto Lampedusa. Il Consiglio d’Europa boccia i centri di accoglienza

nl del cestim (migrazioni)

il tuo “5 x mille” per il Cestim nella denuncia dei redditi 2011 Codice fiscale: 93039900233 Gentilissimi, la newsletter “Info Cestim” e il sito “Cestim online” sono degli strumenti di servizio gratuiti pensati per tutti coloro che, per lavoro, per studio o passione civile, necessitino di informazioni sul tema delle migrazioni e gli argomenti correlati. Il Cestim, Centro Studi Immigrazione onlus (vedi le attività), mette a … Continua a leggere

4/4 nl di redattoresociale

4 aprile 2011 Newsletter n. 814 (aggiornata alle ore 16.30)Leggi tutte le Top News RIFUGIATI Mineo, i profughi: ”Siamo fuori dal mondo” Trasferiti nel nuovo Cara da tutta Italia, i richiedenti asilo lamentano di non avere informazioni né accesso alle comunicazioni. Eritrei, pakistani, tunisini, tutti con storie diverse alle spalle, hanno atteso anche 8 mesi per la commissione. La Croce Rossa: … Continua a leggere

nl di redattoresociale

riceverla compila il modulo a destra. 22 marzo 2011 Newsletter n. 805 (aggiornata alle ore 16.30) Leggi tutte le Top News IMMIGRAZIONE Lampedusa, 50 mila immigrati accolti dalle regioni Il ministero al lavoro per elaborare un piano di accoglienza, sottoposto ai governatori nei prossimi giorni. Risorse dal fondo della Protezione civile, già rifinanziato. Rafforzato anche il sistema Sprar per accogliere circa … Continua a leggere

nl redattoresociale -17/2

Redattore Sociale – DiRE Le Top News di oggi Sintesi delle notizie principali del 17 febbraio 2011Newsletter n. 783 – Aggiornata alle ore 16.20   leggi tutte le Top News   ****   seguici su facebook  WELFARE – Social card, quali “enti caritativi” gestiranno la sperimentazione? La misura varata dal governo suscita polemiche. Preoccupata la Caritas Italiana che solleva un “problema di equità”: nel decreto del ministero servono … Continua a leggere