ROM/SINTI – no alle discriminazioni

– A Sesto S.Giovanni non c’è più posto

La giunta di centro-sinistra ha innalzato oggi l’ultima recinzione per impedire a un gruppo di 25 rom l’accesso all’area accanto alla ferrovia che occupavano da anni.

 “Basta paura”: l’Europa porta in Italia la cultura rom. Il vicesegretario generale Maud de Boer-Buquicchio lancia a Roma la campagna “Dosta!”, finanziata in Italia dall’Unar: previsti mostre, spettacoli, premi, seminari e conferenze, ma anche campagne pubblicitarie e programmi televisivi. “La gente non ammetterebbe mai di essere razzista, ma protesta quando una famiglia rom va a vivere nel proprio quartiere”. Il capo gabinetto del ministro per le Pari opportunità, Matone: “Esiste un problema di devianza. Il problema è vedere perché all’interno del loro contesto questi ragazzi sono portati a delinquere e perché in alcune comunità lavorare equivale a commettere dei reati”. vai al sito>>

 
grazie
ROM/SINTI – no alle discriminazioniultima modifica: 2010-06-07T23:20:56+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo