PERCHE’ QUESTO BLOG

Ripropongo ogni tanto qesto vecchio post

 

url: http://paoloteruzzi.myblog.it      Titolo: SOCIALE IN RETE  

In primo luogo il blog è mio personale e tutte le eventuali responsabilità morali e legali stanno in capo al sottoscritto.

Tuttavia nella mia testa il blog nasce anche per una serie di motivi nei quali mi è difficile distinguere la sfera privata da quella professionale.

In prima battuta ho deciso di intraprendere questo sforzo per alfabetizzarmi. Nonostante l’età e la generazione (pre-plastica; pre-tv ecc.) voglio aggiornarmi. Soprattutto per poter fornire qualche strumento in più alle persone per le quali lavoro. Persone che spesso non hanno voce. C’è ad esempio una signora che frequenta il centro di “Proviamoci ancora” (vi spiegherò altrove) la quale sta scrivendo una sua autobiografia, un doloroso ma catartico percorso di rielaborazione della sua storia. Lei vorrebbe condividere le sue riflessioni e metterle a disposizione di altre persone che probabilmente si dibattono oggi in difficoltà che lei ha conosciuto e superato. Quando avrò imparato a gestire il blog potrò fornire anche a lei delle indicazioni utili.

Un altro motivo è che da sempre mi piace l’idea di partecipare alla co-costruzione di reti che possano veicolare informazioni, riflessioni ma anche rapporti umani.

Così penso di riversare in questo blog un sacco di materiale che negli anni ho raccolto per la mia formazione. Ma mi attendo anche da voi suggerimenti e contributi.

Nel blog penso di far confluire la miriade di messaggi che mi giungono e che promuovono convegni, incontri, eventi, spettacoli ecc. Se avete iniziative da promuovere fatemi sapere! (paoloteruzzi1@yahoo.it). Come ovvio molti eventi proposti riguardano soprattutto la zona in cui vivo (Monza, Milano e dintorni). Ma c’è anche una attenzione all’ambito nazionale.

Ho pensato anche che col blog potrò smettere di tormentare tutta la gente che ho “infilato” nella mia mailing list. Al massimo invierò loro solo una riga x indicare qualche contenuto interessante. Chi voglia potrà andare al blog per raccogliere le informazioni dettagliate. Gli altri potranno cestinarmi senza troppa fatica.

Ovviamente gran parte del materiale sopra descritto riguarda più o meno direttamente le tematiche di cui mi occupo come educatore ma anche come uomo:

informazione consapevole, psichiatria, psicologia, pedagogia, cultura, intercultura, adozione internazionale, diritti umani, sviluppo sostenibile, tutela ambientale, antirazzismo ecc.

Attendo fiducioso di scambiare con voi contatti, materiale, amicizia.

 

Grazie!!!!

 

 

 

 

 

                                                                  …

PERCHE’ QUESTO BLOGultima modifica: 2008-10-08T22:15:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo