Perché la Comunità è terapeutica? Fattori specifici e aspecifici nel lavoro delle Comunità

Perché la Comunità è terapeutica? Fattori specifici e aspecifici nel lavoro delle Comunità

 
 
 
Roma, 2 dicembre 2011. Se uno dei principi teorici che caratterizza il lavoro delle comunità terapeutiche è la cultura dell’indagine (e la riflessione continua all’interno di queste strutture è stata considerata, negli ultimi anni, come “marchio di garanzia”) la definizione di ciò che è ritenuto come maggiormente specifico e ciò che per propria natura risulta essere a-specifico sembra costituire una nuova frontiera nel lavoro della ricerca. 
 
 
Aggiungi a SpecialiCondividiCondividi con notaMantieni come da leggereInvia a

 

Perché la Comunità è terapeutica? Fattori specifici e aspecifici nel lavoro delle Comunitàultima modifica: 2011-10-24T09:33:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo