OPERATORI DEL SOCIALE, SVEGLIA!!!!

Una categoria di gente molto istruita ma senza coscienza dei propri diritti, della propria professionalità ma alla fine anche dei doveri nei confronti degli “utenti”, stritolata fra istituzioni pubbliche che tagliano, organismi nonprofit senza soldi e con grandi apparati idoeologico-carismatico-clientelari, appesa fra lavoro e volontariato, fra bandi e progetti che diventano inadeguato succedaneo di politiche serie, con contratti precari, stipendi miseri e prospettiva di pensioni da fame…Lavoro residuale per chi si occupa di rifiuti…umani. Intanto siamo solo agli inizi della crisi…

Eppure molti dormono….

vi propongo uno stralcio da questo interessante articolo che sotto trovate linkato.

Paolo


…”Sapete qual’è l’assurdità in tutta questa faccenda dei lavoratori del sociale e del loro incontro nazionale? E’ che erano in 50 da quasi-tutta-Italia e ogni realtà ha sottolineato quanta fatica ci sia nel coinvolgere i colleghi. Lavoratori che probabilmente pensano che essere pagati per fare questo mestiere sia un lusso, che tra educatore e volontario non ci sia grande differenza, che anche se non gli viene garantito il lavoro ma sopratutto il reddito non si debba lamentare.

E allora gli educatori “nostrani” si sono inventati gli aperitivi educativi che poi sono diventati caffè educativi per incontrare i loro colleghi che come tante belle addormentate nel bosco aspettano forse il principe azzurro. Qualcuno può dire loro che il principe azzurro non esiste…

http://milanoinmovimento.com/altri-luoghi/principe-azzurro-cercasi-finale-a-sorpresa-allincontro-nazionale-degli-operatori-del-sociale

 

……………………….

OPERATORI DEL SOCIALE, SVEGLIA!!!!ultima modifica: 2013-05-30T17:24:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo