nl di redattoresociale

DROGHE – Record di nuove sostanze psicoattive nel 2009
Sono 24 quelle ufficialmente segnalate per la prima volta all’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze e a Europol. Secondo la relazione realizzata attraverso il sistema comunitario di allarme rapido si tratta di un numero record: quasi il doppio rispetto a quelle segnalate nel corso del 2008.

Tutte “sintetiche” le nuove 24 sostanze segnalate nel 2009. L’Osservatorio europeo segnala l’emergere di nuove droghe da fumare a base di erbe, collegate con la cannabis sintetica e una crescente popolarità del cathinone, sostanza strutturalmente simile all’anfetamina. Aumenta la diffusione delle pasticche di ecstasy contenenti piperazine Mcpp, mentre sembra diminuita la disponibilità di Mdma sul mercato. vai al sito>>

 

DIPENDENZE – Tra le ragazze irrompe la “drunkoressia”

Nasce una nuova “moda” tra le ragazze con Dca: l’unione di anoressia e abuso di alcol. Persiste anche l’abuso di sostanze per perdere peso. Fenomeno in crescita anche tra le giovanissime, che sempre più spesso manifestano disturbi in preadolescenza.

“I miei dieci anni di calvario”. Il racconto di una 23enne che lotta contro l’anoressia da quando aveva 12 anni: “Mi sono sentita una cavia, non ho mai voluto perdere peso, me ne vergognavo e volevo guarire”. Una coppia di genitori: “Ci siamo sentiti lasciati soli”. vai al sito>>

 

 

UNA BUSSOLA PER IL SOCIALE
Richiedi la nuova “Guida per l’informazione sociale”, edizione 2010

 

POVERTA’ – San Vincenzo De Paoli, nel 2009 assistite 36 mila persone
Stranieri, minori, disoccupati, madri sole, padri separati: sono le persone, tra cui più di 4 mila disoccupati, assistite nel 2009 dagli oltre 4 mila volontari della Società San Vincenzo De Paoli della Lombardia. L’anno scorso i volontari vincenziani lombardi, riuniti in 410 conferenze suddivise in 17 consigli, hanno distribuito aiuti per 5,2 milioni di euro. Domani a Milano un convegno celebra i 350 anni della Famiglia vincenziana. vai al sito>>

 

ROM/SINTI – Milano, 72 gli sgomberi dall’inizio dell’anno

Gli sgomberi di insediamenti abusivi si susseguono ormai a cadenza quotidiana nella città di Milano. Questa mattina la Polizia locale è intervenuta in un’area demaniale in via Colico e una cascina privata in via Rogoredo 21, occupate da oltre 50 persone che all’arrivo degli agenti si sono date alla fuga. vai al sito>>

 

MINORI – Roma, nasce il centro per la nutrizione del bambino
Con un contributo di 100 mila euro il comune di Roma sostiene l’associazione Salvamamme, che si occupa di dar da mangiare ai bambini con mamme in difficoltà. La nuova struttura, inaugurata oggi, assicura cibo, assistenza medica e sostegno psicologico. L’onorevole Angelilli: “Esempio di buone prassi da esportare in Ue”. L’assessore Svevo: “Mostrato il volto solidale della città”. Da dicembre 2009 accolte 362 donne e 588 minori 0-3 anni.

Lazio, storie di mamme in difficoltà. Annamaria soffre di un’intolleranza a quasi tutti gli alimenti e può mangiare solo una pappa speciale da 850 euro al mese. Simona è una ragazza madre, orfana, con due gemelli che rifiutatao di dare in affido. Vide, albanese, è stata abbandonata dal compagno italiano quando è rimasta incinta. L’associazione Salvamamme di Roma le ha accolte e aiutate. vai al sito>>

 

SENZA DIMORA – Stazioni, l’Onds: “Professionalizzare gli help center”

 

CRISI – Oltre mille altoatesini chiedono aiuti alla Caritas

Delle 1.138 famiglie e persone che nel 2009 si sono rivolte al servizio di Consulenza debitori, 150 hanno chiuso l’impresa, 211 perso il lavoro o non guadagnano abbastanza per arrivare a fine mese. Il 40% ha meno di 1.000 mensili a disposizione. Priller: “Ogni anno siamo in grado di aiutare il 60% dei clienti a riprendersi”. Il conto corrente sempre in rosso e la richiesta di prestiti agli amici o conoscenti, ecco i segnali da non sottovalutare. Il Tar Toscana: regolarizzare anche chi ha avuto una doppia espulsione.

vai al sito>>

 

 

IMMIGRAZIONE – Tar Toscana: regolarizzare anche chi ha avuto una doppia espulsione

Secondo il tribunale amministrativo il reato di inottemperanza al provvedimento di espulsione, previsto dalla Bossi-Fini (art. 14) non rientra tra quelli del codice di procedura penale, che la legge sulla sanatoria pone come ostativi alla regolarizzazione. L’interpretazione dell’articolo 14 aveva suscitato polemiche per la diversa applicazione tra le questure, al punto che il 17 marzo scorso il ministero dell’Interno ha diramato una circolare con cui ne chiariva l’interpretazione in senso restrittivo.

vai al sito>>

vai al sito>>

 



SALUTE – Malaria, “l’Africa paga il prezzo più alto”

Il 25 aprile si celebra la Giornata mondiale contro la malaria. Ogni anno colpite 250 milioni di persone, 850 mila i morti. Il direttore di Amref, Simmons: “L’89% dei decessi si concentra nel continente nero e i più vulnerabili sono i bambini che hanno meno di 5 anni: 1 su 6 perde la vita. Per invertire la tendenza è fondamentale intervenire sul fronte della prevenzione, il solo uso di zanzariere trattate con insetticida riduce del 20% il numero dei contagi“.

Unicef: “Inaccettabile che i bambini muoiano per una puntura di zanzara”. Il direttore generale Veneman lancia l’appello: “Gli interventi di prevenzione funzionano, ma è necessario aumentarli e renderli più sistematici per arrivare a una migliore copertura di zanzariere trattate con insetticida e a un maggiore utilizzo di farmaci antimalarici”.

vai al sito>>

vai al sito>>

 

 


MINORI – Basta farmaci, per i bambini iperattivi più utili ricompense e incentivi

Lo rivela uno studio della Nottingham University. Una conferma per parte della comunità scientifica e per l’associazione ‘Giù le mani dai bambini’: “Da 6 anni lo ripetiamo alle istituzioni di controllo sanitario italiane”. vai al sito>>

AFRICA – Sicurezza alimentare: i commercianti somali lottano per importare
Più del 50% del cibo consumato nel paese è importato da commercianti locali, malgrado la mancanza di un sistema bancario formale e gli ostacoli: conti correnti in altri paesi o transizioni in contanti, problemi di consegna e costi che lievitano durante il trasporto. Secondo il rapporto dell’agenzia somala di controllo della sicurezza alimentare nel 2009 sono state importate 542 mila tonnellate di cereali, di cui 119 mila erano aiuti alimentari e restanti 423 mila di tipo commerciale. vai al sito>>


leggi tutte le Top News

grazie

 

    ****    seguici su facebook

nl di redattoresocialeultima modifica: 2010-04-25T22:42:07+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo