nl di redattoresociale


Redattore Sociale – DiRE

Le Top News di oggi

Sintesi delle notizie principali del 13 gennaio 2011
Newsletter n. 758 – Aggiornata alle ore 16.30

 

leggi tutte le Top News   ****   seguici su facebook 

 

LAVORO – Legacoop, imprese sociali: tengono occupazione e fatturato

Nonostante la crisi nel primo semestre 2010 il settore ha tenuto dal punto di vista occupazionale (+2%), degli ordinativi (+2%) e del fatturato (+2,2%). E la sfida futura è il progetto “Cooperative di comunità”: in gestione servizi che il pubblico e il privato stanno dismettendo, dagli uffici postali alle farmacie. L’esempio di Cerreto Alpi. Camusso (Cgil): “Per un ripresa dell’economia si prenda esempio dalle cooperative”. vai al sito>>

 

CARCERE – Oltre 14 mila detenuti lavorano

Sono il 20,68% della popolazione carceraria, ma all’aumento dei reclusi non corrisponde quello dei lavoranti. E il budget, “largamente insufficiente”, condiziona in particolare le attività quotidiane. E’ il quadro che emerge dalla relazione che il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria ha inviato al Parlamento.

– Suicidio nel carcere di Spoleto, il primo del 2011. Un ragazzo di 23 anni si è tolto la vita inalando il gas della bomboletta che i detenuti utilizzano per cucinare. Capece (Sappe): “Vietare l’uso nelle celle”. vai al sito>>

 

DISABILITA’ – Verifiche invalidità, convocata la presidente di Fish Calabria

Lo sfogo di Nunzia Coppedè, chiamata nella sede Inps: “Fondamentale individuare i falsi invalidi, gente disonesta che truffa lo Stato, ma lasciamo in pace chi è veramente disabile”. vai al sito>>

 

EMARGINAZIONE – Bologna, Pronto intervento sociale: 328 casi in 5 mesi
Si stimavano 300 interventi l’anno. Attivo dal primo agosto, è rivolto a forze dell’ordine e servizi che hanno bisogno di supporto. Faccini: “Boom di richieste dovute a un’accresciuta sofferenza sociale”. 

– Morte di Devid, Spi-Cgil: “Deriva burocratica dei servizi sociali”. Samory (Ordine assistenti sociali): “La professione vive da tempo un forte disagio, non c’è spazio per offrire prestazioni e interventi qualificati”. vai al sito>>

 

LAVORO – Emilia Romagna, 6 morti bianche in 2 mesi: “Serve svolta”

Per Gino Rubini, responsabile del “Diario prevenzione” della Cgil regionale l’edilizia è il settore più a rischio. “Stop agli appalti al massimo ribasso e responsabilità penale anche in caso di subappalto”.

– Milano, contratto a tempo indeterminato per meno di un giovane su 5. Sondaggio Cisl: solo il 20% ha una occupazione che corrisponde al titolo di studio, il 5,1% lavora in nero. Ma per il 50,2% quel che conta è lo stipendio. 

– Pistoia, bonus a chi assume lavoratori svantaggiati. Incentivo promosso dalla provincia attraverso un bando che rientra nel progetto “Welfare to Work'”. vai al sito>>

 

IMMIGRAZIONE – Roma, negozio incendiato: corteo di solidarietà

Dopo l’incendio del negozio di un indiano a Torre Maura, domani manifestazione dell’associazione Senza Confine per denunciare le aggressioni agli stranieri da parte di bulli di periferia. Montuori: “Le denunce ufficiali sono poche, gli immigrati vivono in un clima di paura, ma molti raccontano di subire quotidianamente soprusi”.  vai al sito>>

 

IMMIGRAZIONE – Rosarno, dopo le proteste un consiglio comunale ad hoc

Gli abitanti del quartiere Testa contrari all’arrivo dei moduli abitativi provvisori, che dovrebbero accogliere gli stagionali. Il comune chiarisce, con una seduta consiliare e un manifesto. “Non è alimentando confusione, che si affrontano in maniera seria le questioni”.  vai al sito>>

 

RIFUGIATI – Sinai, prigionieri rischiano di essere “venduti”

I trafficanti non vogliono più aspettare. Pretendono i loro soldi e subito. Per questo hanno minacciato i profughi ancora prigionieri nel deserto. Don Zerai: “Se i trafficanti dovessero rivenderli, perderemmo le loro tracce”. Paura per altre 32 persone. vai al sito>>

 

DISABILITA’ – “Apiabili”: a Bracciano l’apicoltura per i ragazzi disabili
Gestiscono un apiario e ne ricavano il miele con l’aiuto degli operatori del centro diurno: protagonisti ragazzi con varie forme di disabilità. E dalla prossima primavera saranno loro a spiegare il tutto ai bambini delle elementari in visita al centro.

Milano, la provincia non rinnova il contributo per lo “Spazio residenzialità”. Il servizio, gestito da Ledha e “Oltre noi la vita”, si occupa di far incontrare domanda e offerta di case e soluzioni abitative per disabili. Un gruppo di associazioni porterà avanti il servizio su basi volontarie.

Frazione Handicap, un programma sul web. Mezz’ora di trasmissione radio dedicata al mondo della disabilità e condotta da due giovani colpiti da Sla. In onda su “Radio Libera Tutti”, ogni giovedì dalle 17 alle 17.30.  vai al sito>>

 

PSICHIATRIA – Roma, a rischio chiusura il centro diurno di villa Lais
Dieci anni di servizi per la psichiatria e di manutenzione del verde pubblico nel parco, ma oggi non c’è più l’accordo con il comune. Denuncia Susi Fantino (Presidente IX Municipio): “Si mette a rischio il lavoro degli utenti del centro psichiatrico”.
vai al sito>>

 

DISABILITA’ – Roma, a scuola senza assistenti educativi: interrogazione

Duecento bambini con disabilità hanno iniziato l’anno scolastico senza Aec. Scoperti 72 posti nel comune a causa di concorsi interni. Le opposizioni denunciano violazioni al diritto allo studio e mancata organizzazione degli interventi. vai al sito>>

 

DROGHE – Cnca Lazio: “Abolire l’Agenzia tossicodipendenze di Roma”

A seguito dell’azzeramento della giunta Alemanno, il presidente De Angelis chiede un radicale ripensamento delle politiche per le tossicodipendenze. E sollecita il ritiro del bando per la gestione dei servizi appena emanato.  vai al sito>>

 

MAFIE – All’aeroporto di Fiumicino apre uno spazio food&wine “pizzofree”
Sarà inaugurato sabato 15 il nuovo punto di ristoro dell’Antica Focacceria san Francesco di Palermo. L’imprenditore antiracket Conticello: “La paura dei commercianti cresce quando i magistrati sono lasciati soli e quando le forze dell’ordine non hanno mezzi per agire”. vai al sito>>

 

SALUTE – Taranto, anche i frutti di mare contaminati da diossine e Pcb

Dopo le pecore e le capre, a Taranto sono le cozze a superare i limiti per le diossine e i policlorobifenili (Pcb). A darne l’annuncio è il Fondo Antidiossina Taranto che ha fatto analizzare alcuni molluschi del Mar Piccolo presso il laboratorio Inca di Venezia.  vai al sito>>

 

 

nl di redattoresocialeultima modifica: 2011-01-13T19:35:21+01:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo