LE NEWS DI REDATTORESOCIALE

A:
destinatari non divulgati

Redattore Sociale  DiRE

Le Top News di oggi

Sintesi delle notizie principali del 28 gennaio 2010

Newsletter n. 533 – Aggiornata alle ore 16.10

 

 

 
 

 

 

DISABILITA’ – “Andrò a morire in Belgio”. La disperata sfida di Crisafulli
Salvatore Crisafulli si risvegliò nel 2005 dallo stato vegetativo: ha sempre urlato la sua voglia di vivere, diventandone una bandiera durante il caso Englaro. Ma non ha mai ottenuto l’assistenza di cui ha bisogno, nonostante le richieste. Ora si sente abbandonato e tenta il gesto estremo: l’eutanasia tramite iniezione letale a Bruxelles, in diretta tv. Il giorno stabilito è martedì 9 febbraio.
La denuncia del fratello Pietro.
“Dai politici solo promesse, lo avranno sulla coscienza. La verità è che allo Stato conviene che queste persone muoiano: l’assistenza a chi è in stato vegetativo e a chi ha gravissime disabilità costa una montagna di soldi, denaro che le regioni e i comuni dicono di non avere. L’Italia fa schifo e i politici che si dicono cattolici devono vergognarsi”. vai al sito>>

ASCOLTA L’INTERVISTA (free)

 

IMMIGRAZIONE – Ricongiungimenti: in Italia è boom
In dieci anni i permessi di soggiorno per motivi di famiglia sono passati dai 214.709 del 1998 ai 680.225 del 2008 (+216%), contro un incremento dell’88% dei permessi per motivi di lavoro (660.335 nel 1998, 1.239.263 nel 2008). Picchi nelle Marche (+434,7%) e in Lombardia (+305,5%). Ambrosini (sociologo): “Segnale di immigrazione matura”. Migranti “più integrati e accettati con le loro famiglie”. vai al sito>>
 

LAVORO – “Nero”: ispezioni in 20 mila aziende del Sud

Dopo i fatti di Rosarno, il Consiglio dei ministri dà il via al piano straordinario di vigilanza contro le irregolarità in agricoltura ed edilizia al sud. Prevista la verifica di 10 mila aziende agricole e altrettanti cantieri in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Nel 2009, le violazioni accertate in materia di lavoro nero sono aumentate del 44%. vai al sito>>

 

MAFIE – Entro 15 giorni l’Agenzia per i beni confiscati
L’annuncio del ministro dell’Interno Roberto Maroni al termine del Consiglio dei ministri che si è svolto a Reggio Calabria: “L’agenzia per la gestione dei beni sequestrati e confiscati sarà immediatamente costituita ed entro 15 giorni potremo tornare a Reggio Calabria per insediarla”. vai al sito>>

 

ROM/SINTI – “Milano off limits”

Nuovo sgombero a Milano: abbattute 10 baracche a poca distanza dal carcere di Bollate, dove vivevano 60 rom. Il vicesindaco, De Corato: “Milano off-limits per i rom abusivi. Nel 2009 effettuate 308 segnalazioni di cittadini romeni, il 73% dei casi riguardanti 
cittadini comunitari”. vai al sito>>

 

IMMIGRAZIONE – Maroni: “L’Ue si faccia carico dei rimpatri”
Il ministro Maroni: “Abbiamo chiesto e continuiamo a chiedere all’Europa che si faccia carico delle operazioni di rimpatrio e contrasto dell’immigrazione clandestina che interessano tutta l’Unione Europea e non solo noi. Attendiamo con fiducia che possa dare una risposta utile”.
Berlusconi: “Meno extracomunitari, meno criminalità”. Il presidente del Consiglio: “I risultati sui nostri contrasti all’immigrazione clandestina sono molto positivi”: un dato molto importante perché una “riduzione degli extracomunitari in Italia significa meno forze che vanno a ingrossare le schiere dei criminali”. vai al sito>>

 

COOPERAZIONE – Donne afgane contro gli aiuti: “Aumentano la corruzione”

“Gli aiuti non stanno andando all’Afghanistan, ritornano indietro ai paesi ‘donatori’ attraverso gli stipendi corrisposti ai militari e ai contractors per la sicurezza”. Sette delegate della società civile, in rappresentanza di 80 organizzazioni umanitarie guidate da donne, dalla conferenza di Londra lanciano l’allarme: “Solo il 5% va ai progetti per le donne”. L’attivista Orzala Nemat: “Non ci sono scuse per l’Italia e per gli altri governi europei che hanno firmato i trattati internazionali. Devono rispettare i fondamentali diritti umani e dare sostegno ai minori afghani soli”. vai al sito>>

 

LAVORO – Una seconda vita dopo l’infortunio

Nel 2009 sono state mille le morti bianche. Parla il presidente Inail Fabio Sartori: “Gli incidenti mortali sono in calo, ma rimangono troppi: circa la metà si verifica nel percorso per recarsi al lavoro”. Bettoni (Anmil): “Dopo l’infortunio può iniziare una seconda vita”. Oggi l’inaugurazione al centro protesi di Vigorso di Budrio (Bologna) della mostra fotografica di Riccardo Venturi, organizzata da Inail e Anmil, sulla “ricostruzione” fisica e psicologica delle vittime. vai al sito>>


DISABILITA’ – Le priorità secondo Kosa, eurodeputato sordo

“Finché tutti gli stati membri non lo faranno, l’Ue non depositerà la sua ratifica all’Onu”: l’eurodeputato ungherese sordo, neoeletto primo presidente disabile nella storia dell’intergruppo per la disabilità al Parlamento Europeo, spiega nella lingua dei segni le priorità del suo mandato. vai al sito>>

 

PSICHIATRIA – Le immagini del “peggior manicomio del mondo”
Si intitola “Anche il nulla ha un nome” la mostra sull’ospedale psichiatrico di Leros, in Grecia, allestita a Trieste da domani al 27 febbraio. L’autrice, Antonella Pizzamiglio: “Ho voluto denunciare cose che non pensavo mai di vedere: ammassi di gente, odori insostenibili, gemiti che i sensi non avevano mai udito”. vai al sito>>


IMMIGRAZIONE – In Italia mille immigrati dal Madagascar

Indagine della Caritas: molti sono preti e suore, quasi la metà vive a Roma. Pesano l’incertezza del lavoro, il costo della vita e la scadenza ricorrente del permesso di soggiorno. In tanti pronti a rimpatriare, nonostante la povertà del Madagascar. vai al sito>>

 

– Etc. etc.

 

ciao
 

LE NEWS DI REDATTORESOCIALEultima modifica: 2010-01-28T19:27:00+01:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo