L’amministratore di sostegno


L’amministratore di sostegno
Forse ne avremmo bisogno tutti, ma qualcuno di più: le persone fragili e in difficoltà (e talvolta le loro famiglie) spesso hanno dei gravi problemi ad amministrare i propri beni. Per questo la Giorgio Mauro onlus – l’associazione di volontariato nata da Comunità Nuova, ha aderito al progetto Progetto ADS  Milano- insieme a sostegno, finalizzato a promuovere un “sistema” per la protezione giuridica delle persone fragili. Le aree di fragilità individuate sono malattia mentale, disabilità, anziani , disagio adulti, dipendenze. Giorgio Mauro onlus cura l’area ‘dipendenze’.

 >>> LA SCHEDA DI “GIORGIOMAURO ONLUS”  >>> WWW.PROGETTOADS.NET 
L’amministratore di sostegnoultima modifica: 2010-12-24T23:45:50+01:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

l’amministratore di sostegno

AVVOCATO GRATIS: gratuito patrocinio a spese dello stato. Anche su www.amministratoridisostegno.com è stata pubblicata la Guida Breve all’Amministrazione di Sostegno.

www.amministratoridisostegno.com

Guida Breve all’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO: ora puoi scaricare gratis l’e-book in PDF con le istruzioni normative, i suggerimenti tecnici, il facismile di ricorso, la prassi e tutto quanto serve conoscere dell’amministrazione di sostegno e per aiutare le persone bisognose senza perdere tempo e non c…

l’amministratore di sostegnoultima modifica: 2010-10-03T21:57:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

l’amministratore di sostegno

Gaetano De Luca, L’amministratore di sostegno, un aiuto in più in caso di bisogno, in Muoversi Insieme di Stannah

Archiviato in: Disabilità e Handicap,Muoversi Insieme Stannah — segnalato da Paolo Ferrario @ 22:36

…   Risale infatti a sei anni fa l’approvazione della legge numero 6, che ha innovato profondamente la normativa italiana sul sostegno alle persone bisognose di aiuto per problemi di inabilità fisica e psichica. Fino a quel momento, il nostro ordinamento prevedeva solo due istituti di protezione giuridica: l’interdizione e l’inabilitazione. Si trattava però di due strumenti di tutela che non solo non riuscivano a proteggere tutte le situazioni di disagio, ma soprattutto comportavano un sostanziale annullamento della capacità di agire delle persone. Questi strumenti venivano applicati soprattutto nel campo delle malattie psichiche, lasciando quindi senza tutela i bisogni di tutti coloro che pur non avendo una vera e propria infermità mentale, avevano comunque bisogno di essere rappresentati o assistiti a causa delle precarie condizioni psico-fisiche.Ma chi è e che cosa fa l’amministratore di sostegno?Si tratta di  ….

segue qui:

L’amministratore di sostegno, un aiuto in più in caso di bisogno | Muoversi Insieme

grazie

l’amministratore di sostegnoultima modifica: 2010-06-01T07:55:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo