IMMIGRAZIONE – SENTENZA TAR DEL LAZIO SULLA CITTADINANZA

NEWSLETTER DEL 30/06/2011 “IL GIORNALE DEGLI STRANIERI” 
Notiziario on line del “Forum Cittadini del Mondo – R. Amarugi”
a cura di Maurizio Buzzani – redazione: forumcittadinimondo@ibero.it
news – normativa – circolari – giurisprudenza in materia di 
immigrazionecondizione giuridica dello straniero – cittadinanza – diritto
antidiscriminatorio

LA NOTIZIA
CITTADINANZA. TAR LAZIO NOMINA COMMISSARIO AD ACTA PERCHE’ L’AMMINISTRAZIONE NON SVOLGE I PROPRI COMPITI NEI TEMPI DI LEGGE
Grazie alla segnalazione del Forum Cittadini del Mondo R.Amarugi di Grosseto,
diffondiamo la notizia di una sentenza molto interessante del Tar Lazio, la n.
5528 del 21 giugno scorso.
Si tratta del caso, molto frequente, di un cittadino che, avendo fatto
regolare istanza di naturalizzazione, non ha avuto alcuna risposta da parte del
Ministero dell’Interno ed ha, pertanto, adito il giudice amministrativo
impugnando il silenzio rifiuto, o il silenzio-inadempimento. Il suo ricorso è
stato accolto, con tanto di declaratoria di illegittimità dell’inerzia e -di
nomina di un commissario ad acta (ossia un sostituto dell’amministrazione che
ottemperi al più presto al dettato del Tribunale).
Da un punto di vista tecnico giuridico, la motivazione è molto semplice,
lineare e rispecchia le norme processuali e sostanziali del caso:
l’amministrazione ha 720 giorni (e già non è poco…) per emettere il
provvedimento di concessione di cittadinanza o di suo rifiuto. Se non ottempera
entro detto termine l’inerzia diviene illegittimo ritardo e l’istante può
chiedere anche i danni per il ritardo (che raramente i giudici accolgono),
oltre che l’emanazione del provvedimento amministrativo richiesto.
Continua lettura articolo di interesse…
http://www.comune.grosseto.it/phpbb/viewtopic.php?p=21717#21717

 

IL SILENZIO SULLA DOMANDA DI CITTADINANZA EQUIVALE ALL’ACCOGLIMENTO
http://www.comune.grosseto.it/phpbb/viewtopic.php?p=21679#21679
Potrebbe anche essere nominato un Commissario esterno – In data 23 giugno 2008
un cittadino extracomunitario aveva fatto richiesta formale di concessione
della cittadinanza italiana. Così come previsto dal D.P.R. n. 362 del 18 aprile
1994, il termine per la definizione dei procedimenti “è di settecentotrenta
giorni dalla data di presentazione della domanda”, quindi il Ministero aveva
l’obbligo di pronunciarsi entro il termine.
Il ricorso era fondato sul silenzio-assenzio, ma il Tar del Lazio lo ha
annullato, obbligando il Ministero dell’Interno di pronunciarsi entro trenta
giorni. C’è di più. Potrà essere nominato un Commissario nel caso in cui questo
termine non venga rispettato, avvalendosi anche degli uffici e dei funzionari
del Ministero pur di non superare gli ulteriori sessanta giorni di tempo.

SENTENZA N. 5528 DEL 21/06/2011 – TAR LAZIO
http://www.comune.grosseto.it/phpbb/viewtopic.php?p=21680#21680Oggetto del
ricorso: Silenzio-rifiuto sulla richiesta di concessione della cittadinanza
italiana – ricorso ex art 117 cpa – Nomina “commissario ad acta”
Esito: ACCOGLIE
Ricorrente: MMMM/IIIII
Resistente: MINISTERO DELL’INTERNO
U.T.G. – PREFETTURA DI MACERATA
Difensore: Avv. GRISPO MARCO (vedi rubrica “la parola alla difesa”)

Riferimenti normativi citati in sentenza:
Articolo 117 – Ricorsi avverso il silenzio – dlgs 104/2010 “Codice del
processo amministrativo
Articolo 5. Legge 91/1992
Articolo 9 – Legge 91/1992
Articol 3. – Definizione del procedimento – Dpr 362/1994 “Regolamento recante
disciplina dei procedimenti di acquisto della cittadinanza italiana.”
Articolo 2 – Conclusione del procedimento – Legge 241/1990
Articolo 4. – Unita’ organizzativa responsabile del procedimento – Legge
241/1990

Giurisprudenza citata in sentenza
SENTENZA N. 230 DEL 16/01/2002 – CONSIGLIO DI STATO
SENTENZA N. 6759 DEL 14/07/2008 – TAR LAZIO

APPROFONDIMENTI
Il Giornale degli Stranieri – Rassegna stampa a cura di Alessio e Maurizio
Buzzani
Cittadinanza. Tar Lazio nomina Commissario ad Acta perche’ l’amministrazione
non svolge i propri compiti nei tempi di legge
Fonte aduc.it – 29/06/2011alla pagina web originale – Autore: Claudia
Moretti
Leggi e commenta la notizia  – Sull’argomento  puoi liberamente discutere nel 
“Forum Cittadini del Mondo R.Amarugi”
http://www.comune.grosseto.it/phpbb/viewtopic.php?p=21717#21717

 

 

GRAZIE

IMMIGRAZIONE – SENTENZA TAR DEL LAZIO SULLA CITTADINANZAultima modifica: 2011-06-30T09:19:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo