CRITICAMENTE – NL

 

criticamente_logo2.gif

 

Testata on line indipendente – Aut. Tribunale PD n. 1887 del 11/05/2004.

Direttore responsabile: Nicola Furini

Newsletter inviata: Venerdì 30 Luglio 2010

Sostieni Criticamente diventando socio di Graces,

l’associazione editrice di questo giornale: leggi qui per i dettagli

La vignetta “agrodolce” di Broderie

 

Liberta di stampa

La crisi internazionale e la lezione argentina

bandiera_argentina1L’attuale crisi globale e le politiche che si stanno mettendo in campo per affrontarla, ripongono al centro del dibattito un insieme di interrogativi economici e politici, dopo un lungo periodo in cui sembrava prevalere un consenso duraturo.

La globalizzazione produttiva e finanziaria si è intensificata negli anni ’90, ed é stata accompagnata da una prolungata crescita globale, benché segnata da episodi successivi di crisi originatisi sia nei paesi centrali sia in quelli periferici….
Leggi tutto…

 


Love Parade e l’ecologia della felicita’

E’  un insulto all’intelligenza cercare la felicita’ dove non e’ possibile trovarne nemmeno l’ombra. Eppure sembra esserci qualcosa che spinge sempre piu’ in direzioni sbagliate. Da una parte il desiderio sfrenato di competere in bellezza, denaro e popolarita’; dall’altra lo sballo come ultima spiaggia, come doping necessario per darsi forza e puntellare la propria infelicita’ derivante dal non aver individuato una pista di senso nel proprio esistere. Gli studi empirici sulla felicita’ (ma…
Leggi tutto…

 


Vogliono cancellare le MAG, finanza etica a rischio

 

15/07/2010 – gab
Finanza etica a rischio a causa di una nuova normativa che vuole limitare la proliferazione di piu’ soggetti finanziari
In Parlamento si sta discutendo su una nuova normativa che porterebbe di fatto a cancellare
uno strumento di finanza realmente autogestita dai soci finanziati e
finanziatori.
La Banca d’Italia ha lavorato in quest’ultimo anno nell’elaborazione di una nuova normativa avente l’obiettivo di limitare l’indiscriminato proliferare di intermediari finanziari, i…

Leggi tutto…

 


Bavaglio alla Rete, fine della liberta’ per le web-tv

Bavaglio anche su web-tv e video-blog: sanzioni, tasse, obbligo di rettifica e dichiarazione di inizio attivita’ (Approfondisci la notizia su: http://www.libreidee.org )

 


Dalla crisi economica alle finte ferie

(Fonte: Inviatospeciale.com/ )

‘Vacanze-talpa’: il 15% degli italiani si nascondono per non confessare di avervi rinunciato

Vacanze barricati in casa, o ‘nascosti’ in abitazioni non troppo distanti dalla propria, per non confessare la rinuncia alla ferie per colpa della crisi. Sono aumentati gli italiani, concentrati soprattutto in provincia, che scelgono, complici le difficolta’ economiche, le ‘vacanze talpa’: se negli anni scorsi rappresentavano poco piu’ del 5%, “oggi sono il 10-15%”,…

Leggi tutto…

 


Contro la monsantizzazione del cibo, parte un appello

Sempre piu’ spesso il controllo dell’intera produzione alimentare passa per le mani delle multinazionali biotech. Dopo i brevetti sulle sementi Ogm, adesso la Monsanto e’ arrivata a rivendicare addirittura pancette e bistecche come proprie invenzioni. Ma c’e’ chi si oppone a questo scenario inquietante, e parte l’appello contro la “monsantizzazione” del cibo.

di Andrea Bertaglio fonte: terranauta

Il controllo dell’intera produzione alimentare passa nelle mani delle multinazionali biotech con…
Leggi tutto…

 


Agrobusiness e speculazione: cosi la grande finanza sta affamando il Pianeta

 

La denuncia del World Development Movement (WDM): dietro la clamorosa impennata dei prezzi degli alimentari c’e’ l’insaziabile avidita’ di banche e fondi speculativi

Il finanziere Georges Soros

Scommettendo al rialzo sull’andamento dei prezzi delle materie prime le grandi banche e i principali fondi speculativi (Hedge funds) hanno contribuito in modo determinante ad affamare i Paesi piu’ poveri del mondo sperimentando un sistema che, a qualche anno dal collaudo, continua a generare profitti…
Leggi tutto…

 


Rubin ‘Hurricane’ Carter, il romanzo di una vita nel libro di James S. Hirsch



“Ora tutti i criminali coi loro cappotti e le loro cravatte / sono liberi di bere Martini e guardare l’alba / mentre Rubin siede come Budda in una piccola cella / un innocente in una camera infernale /questa e’ la storia di Uragano / ma non sara’ finita finche’ non gli ridaranno il suo nome / e il tempo perso / messo in una prigione, ma un tempo lui avrebbe potuto essere / il campione del mondo”. Cosi canta Bob Dylan in Hurricane , la popolare ballata pubblicata nell’album Desire e incisa per…
Leggi tutto…

 


C’E’ UN FUTURO PER LA FIAT IN ITALIA?

Il sistema produttivo che la Fiat intende applicare su larga scala richiede l’utilizzo a ciclo continuo degli impianti, il consenso da parte della forza lavoro, le certezze sulla gestione dei rapporti sindacali. La vicenda di Pomigliano ha rimesso in discussione il progetto “Fabbrica Italia”. Le scelte provocatorie della Fiat mirano ad ottenere una risposta chiara sulla possibilita’ di portare avanti il progetto. Lo spazio di trattativa e’ sempre piu’ ristretto. Senza un accordo, si rischia il…
Leggi tutto…

 


La BUFALA del Rimbalzone nella Vendita di Nuove Case in USA

Ha senso smontare quotidianamente le solite cazzate mistificatorie che si leggono nei titoloni dei principali canali informativi? Ha senso farlo?
Certe volte penso di NO.
Tanto la massa si fa fregare allegramente lo stesso ed io riesco ad informare correttamente solo una “mini-minoranza”.
Tanto se le borse-casino’ hanno voglia di salire, salgono anche sulle stronzate mistificatorie come questo dato immobiliare o come gli stress-test-di-tutto-relax…o meglio usano questi “falsi segnali…
Leggi tutto…

 


HOME: ci stiamo svegliando…

 

Fonte: umaniindivenire

 

Film documentario HOME ita from crysaetos11 on Vimeo .

Una rivoluzione coscienziale e’ gia’ in atto in tutto il mondo, il processo e’ ormai irreversibile. u come un immenso tzunami che sta rompendo gli argini delle prigioni di massa in cui abbiamo vissuto. Questo risveglio delle coscienze ci sta portando ad assumerci quella responsabilita’ che pesa gia’ sulle nostre spalle. Non si puo’ piu’ assistere inermi ed…

Leggi tutto…

 


Enea pubblica il rapporto Le fonti rinnovabili 2010³

E’disponibile on-line, sul sito dell’ENEA, l’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile, il voluminoso rapporto ” Le Fonti Rinnovabili 2010. Ricerca e innovazione per un futuro low carbon “.

“La crisi economica, le incertezze legate ai costi e all’approvvigionamento dell’energia, il crescente livello delle emissioni e il rischio di cambiamenti climatici”, recita la presentazione del volume, “mettono in discussione la sostenibilita’ dell’attuale…

Leggi tutto…

 


Le “Pantere”, protagoniste di un movimento da recuperare

studentiMeglio una stagione da pantere o due decenni di oblio?
Nell’immaginario collettivo il meridione d’Italia è legato ad un coacervo di luoghi comuni davvero difficili da rimuovere: i nostri cugini poveri (nostri per chi vive al Nord, evidentemente) sono sempre visti un po’ come un malandato fardello che il Nord, ricco, opulento, benestante deve sobbarcarsi. Sarebbe da indagare la percentuale di militari provenienti da zone a sud di Roma che sono in missione all’estero, la percentuale di…
Leggi tutto…

 


Se la religione sceglie il potere e abbandona l’uomo

Moni Ovadia: ossessionate dal monopolio della verita’, le grandi religioni hanno abbandonato l’uomo (Approfondisci la notizia su: http://www.libreidee.org )

 


Il Fashion Tour 2010 in discarica

Che cos’ hanno in comune delle bellissime ragazze in bikini ed un impianto di smaltimento dei rifiuti solidi urbani ?

‘Proprio niente!’- ci verrebbe da pensare. La nostra mente rifiuta   l’accostamento, tra cio’ che e’ bello e leggiadro e qualcosa che e’ invece concepito come infimo, da nascondere e tenere lontano, sotterrare, bruciare o, quando va bene, riciclare e riutilizzare, ma solo dopo averlo lavorato e reso presentabile.

Eppure due sere fa, a Peccioli, in Provincia di Pisa, e’ successo…

Leggi tutto…

 


L’Onu, Gaza e il fosforo bianco

(Fonte: Inviatospeciale.com/ )

L’inchiesta internazionale e’ stata ignorata

Durante l’Operazione ‘Piombo Fuso’, che tra il dicembre del 2008 e il gennaio del 2009 causo’ la morte di 1.400 persone (in gran parte civili) all’interno della Striscia di Gaza, l’esercito israeliano utilizzo’ bombe al fosforo bianco, nonostante la convenzione di Ginevra ne avesse vietato l’utilizzo contro la popolazione civile oltre 30 anni fa.

All’utilizzo di queste armi nel conflitto tra israeliani e palestinesi…

Leggi tutto…

 


Duisburg: paura, solitudine e strage

(Fonte: Inviatospeciale.com/ )

Il rito della ‘Love Parade’ all’ultimo atto. E il superman italiano dei disastri Bertolaso non coglie l’occasione per tacere.

La strage del Festival della ‘techno’ lascia sull’asfalto di Duisburg centinaia di feriti e 19 ragazzi morti, uccisi da una paura indotta da un profondo mal di vivere.

Le centinaia di migliaia di persone accorse nella citta’ tedesca per sentire musica sparata palla, illudersi di essere ‘liberi’, poter consumare pacchi di droga (meglio se…

Leggi tutto…

 


La Notte del Sole di 9Ren

La Notte del Sole e’ arrivata a Palagianello. Dopo il successo avuto a Lizzano, il gruppo 9Ren continua il viaggio itinerante nel tarantino con un’altra notte dedicata al fotovoltaico e all’energia pulita. Ad ospitare la seconda notte del sole e’ stato il comune di Palagianello, che insieme al gruppo italo ”’ spagnolo, attivo nel settore del fotovoltaico, ha festeggiato l’apertura del piu’ grande impianto italiano di pannelli fotovoltaico: la nuova apertura offrira’ una potenza pari a 8 MW.

Leggi tutto…

 


Tre miliardi di euro ai partiti

Il finanziamento pubblico in teoria e’ stato abolito. Ma tra rimborsi, contributi e trucchi vari, le segreterie hanno incassato lo stesso. Incluse quelle che non esistono piu’, ma continuano a prendere soldi.

Tre miliardi di euro. Una cifra stratosferica, equivalente a quasi seimila miliardi delle vecchie lire. Sono i soldi pubblici che i partiti italiani hanno incassato in sedici anni: il tesoro nascosto della Seconda Repubblica. Una cascata di denaro prelevato dalle tasche dei cittadini e…

Leggi tutto…

 


Disastro a catena


Brasile, stato del Para’. Una centrale idroelettrica nel cuore dell’Amazzonia minaccia uno dei bacini piu’ ricchi e preziosi del mondo. Ma dietro c’e’ il governo Lula e niente e nessuno potra’ fermarlo

Tierra del Medio, Amazzonia orientale, stato del Pará, Brasile. Qui, nel bacino del fiume Xingú, un secolo fa giunsero alcune famiglie dal povero e desertificato Nordest. L’intento era rifarsi una vita grazie alla ricchezza naturale prodotta da quell’immenso mercato no profita’ a…

Leggi tutto…

 


Del supercapitalismo e di altre sciocchezze

Il_pianeta_verde.jpg

Il Supercapitalismo e’ un tirannosauro in liberta’ incontrollata. La sua gabbia si e’ spalancata in modo definitivo con il crollo del Muro di Berlino il 9 novembre 1989. Da allora non ha piu’ limiti, e’ diventato bulimico, divora quel che resta delle socialdemocrazie senza sosta. E cresce, cresce anno dopo anno. Il World Trade Organization (WTO ) e’ nato nel 1995, sette anni dopo. Vi aderisce il 97% delle nazioni mondiali, ha l’obiettivo di abolire ogni barriera tariffaria al commercio…

Leggi tutto…

 


Nagasaki, un crimine di guerra rimosso

fonte: rinascita.eu

Quando si apprende cio’ che ha fatto l’America alla citta’ di Nagasaki si trema di rabbia. La riduzione atomica in cenere del centro della citta’ il 9 agosto1945 non si puo’ considerare la giusta punizione per l’attacco giapponese a Pearl Harbour, di cui Franklin Delano Roosevelt era a pre-conoscenza e da lui provocato.
Il Giappone era in ginocchio, a Hiroshima, Nagasaki fu un atto superfluo di strage di massa che non ha mai ricevuto sufficiente considerazione e
d…

Leggi tutto…

 


E Garibaldi sformò l’Italia

di Antonio Socci

Quel che non si dice del mitico generale. Il caso piu’ famoso fu il massacro di Bronte. Ma non ci fu solo quello. La storia del Mille e del loro capo e’ piena di tante ombre. Ecco quel che dovreste sapere e che non vi e’ mai stato raccontato…br />
[Da «il Sabato», 31 gennaio-6 febbraio 1987, p. 19]

Carlo Alberto, il re tentenna. Mazzini, l’apostolo della Patria. Garibaldi l’eroe dei due mondi. Cavour, il gran tessitore. E poi il «grido di dolore», «Obbedisco»!,…

Leggi tutto…

 


I banchieri della BCE falliscono lo stress test

24 luglio 2010 (MoviSol)

Il ricorso costituzionale d ei “4+1e#8243; professori contro la rete di salvataggio finanziario dell’UE (cfr. Strategic Alert n. 28) turba i sogni dei vertici della BCE. Al seminario annuale degli “ECB watchers” tenutosi a Francoforte il 9 luglio, successivamente alle dichiarazioni ottimistiche di Trichet e dell’economista capo della BCE Stark sulla situazione dell’euro, e’ scoppiata un’accesa discussione col ristretto pubblico, ovviamente non proprio convinto….

Leggi tutto…

 


Cambia il ddl bavaglio: una vittoria a meta’ per la stampa, una piena sconfitta per la rete


Era passato poco piu’ di un mese dall’insediamento di Silvio Berlusconi e dell’intera compagine di governo a Palazzo Chigi. Poche settimane di esercizio del potere esecutivo, quando il ministro della Giustizia Angelino Alfano, su pressanti sollecitazioni da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri, presentava presso la Camera dei Deputati il disegno di legge numero 1415.

Era il 30 giugno 2008 quando il governo avvio’ la cruda battaglia per la riforma sostanziale del potere d’indagine dei…
Leggi tutto…

 


Blog, obbligo di rettifica e cozze avariate.

“Obbligo di rettifica” , si chiama, e impone ai blogger di correggere entro 48 ore (addio weekend al mare!) qualsiasi affermazione salti il ticchio a chicchessia.

Qualcuno lo vede come un miglioramento: prima ci facevano causa, adesso almeno con la rettifica ci sfanghiamo le spese legali. Ma il miglioramento appare minuscolo, rispetto all’immane casino che questa norma puo’ scatenare. Perche’, malgrado persino quel che il legislatore puo’ pensare, qui non si tratta di “mettere il bavaglio” per…

Leggi tutto…

 


P3, fango e ricatti: ma la liberta’ e’ piu’ forte della paura

Ezio Mauro: Verdini e la P3, fango e ricatti, il massacro mediatico di ogni avversario del premier (Approfondisci la notizia su: http://www.libreidee.org )

 


Cile, la chiesa e i golpisti

(Fonte: altrenotizie.org )

di Ilvio Pannullo

Il Cardinale di Santiago del Cile, Francisco Erraruriz, e il Presidente della Conferenza Episcopale cilena, Alejandro Goic, devono avere un’idea davvero molto particolare dell’indipendenza. Perche’ proprio in occasione dei festeggiamenti per il bicentenario dell’indipendenza del Cile, hanno ritenuto appropriato esibirsi in una proposta indecente. Ritengono, gli alti prelati, che sarebbe opportuno un indulto per i militari pinochettisti condannati per…

Leggi tutto…

 


Cattolici e politica. Per una Settimana Sociale davvero lungimirante

Nei livelli territoriali, poi, questo stato di fatto implica anche una forte contaminazione tra consenso elettorale e appoggio di settori economici, finendo questi ultimi col determinare il successo della classe dirigente territoriale.
C’e’ un altro dato di fatto, complementare al primo, relativo alla percezione generale che la politica ancorata a critica, pensiero e ideologie abbia ormai inesorabilmente ceduto il passo al posizionamento pubblico di leaders che, con i loro vizi e le loro…

Leggi tutto…

 


Calabria Ora, epurata la redazione anti-‘ndrangheta

Calabria Ora liquida Paolo Pollichieni e 7 giornalisti in prima linea contro la ‘ndrangheta (Approfondisci la notizia su: http://www.libreidee.org )

 


Dopo la crisi. Proposte per un’economia sostenibile

Le edizioni degli Asini han pubblicato un libretto che segnaliamo. C’e’ un contribuo interessante del nostro Vincenzo Comito. Il libro e’ stato curato da Andrew Watt, Andreas Botsch e Roberta Carlini, cioe’ la curatrice di Sbilanciamoci.info .

Vengono esposte le proposte di 32 economisti ed esperti italiani, europei e statunitensi, uniti in un think tank collettivo per capire come lasciarsi alle spalle speculazione, strapotere dei mercati e neoliberismo, e realizzare politiche nazionali ed…

Leggi tutto…

 


Aumenta la poverta’ delle famiglie italiane

(Fonte: Inviatospeciale.com/ )

I dati si susseguono di giorno in giorno. Il Paese sta male. Tv e giornali parlano di altro ed i cittadini preferiscono non sapere.

Ieri l’Istat ha presentato gli ultimi dati sui conti economici nazionali. Una tragedia. Nel 2009 il reddito disponibile delle famiglie consumatrici in termini correnti e’ diminuito del 2,6 cento rispetto all’anno precedente.

Considerando la sottostante variazione dei prezzi, il potere d’acquisto ha subito una flessione del 2,5 per…

Leggi tutto…

 


Italia in crisi: niente vacanze per il 46 per cento dei cittadini

(Fonte: Inviatospeciale.com/ )

I dati diffusi da Federalberghi confermano un quadro generale allarmante sulla situazione economica del Paese.

Ha detto Bernabo’ Bocca, presidente di Federalberghi: “La netta divisione tra chi puo’ permettersi almeno un pernottamento fuori casa per vacanza durante il periodo estivo e chi no, e’ caratterizzato dal fatto che ben un italiano su quattro non fa vacanza per mancanza di soldi, sancendo la nascita di una nuova malattia del nostro sistema economico,…

Leggi tutto…

 

Sostieni Criticamente diventando socio di Graces,

l’associazione editrice di questo giornale ( leggi qui per i dettagli )

 

 

>> Oltre il capitalismo. Proposte per uscire dalla crisi sociale, ambientale ed economica
>> Mondo recluso. Vivere in carcere in Italia oggi
>> Shock Shopping, La malattia che ci consuma

 

ETICHETTE: abbigliamento, calzature, cosmetici, detergenti
PIRATI & MAFIOSI La vera storia del crimine organizzato
Lettere dall Kirghisia

 

 

CRITICAMENTE – NLultima modifica: 2010-07-30T23:16:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo