Controlli sugli invalidi: Piano straordinario 2011

Controlli sugli invalidi: Piano straordinario 2011

L’INPS è incaricato di effettuare nel corso del 2011, 250 mila verifiche straordinarie sulla permanenza dei requisiti sanitari degli invalidi civili. Si sommano alle 200 mila effettuate nel 2009 e alle 100 mila nel 2010.
Nel 2009 i criteri di individuazione del campione da sottoporre a verifica erano stati definiti con decreto interministeriale. L’hanno scorso, invece, le regole le aveva fissate l’INPS restringendo il campo per età (18-67 anni) e per epoca di accertamento dell’invalidità (prima del 2007).
Da qualche tempo ci si chiedeva quali sarebbero stati i criteri per il 2011: la risposta arriva dal Messaggio 6763 che la Direzione Generale dell’INPS ha inviato, il 16 marzo, alle proprie Direzioni Regionali.
L’INPS sottoporrà a verifica gli invalidi civili, ciechi civili e sordi – titolari di provvidenze economiche – il cui certificato di invalidità preveda una revisione fra luglio e dicembre 2011.
Purtroppo l’analisi del Messaggio 6763, che pubblichiamo nel nostro sito www.handylex.org , riserva sorprese non certo vantaggiose per il Cittadino, come potrebbe sembrare da una prima superficiale lettura.

HandyLex.org: www.handylex.org

Cordialità

Carlo Giacobini
Responsabile Centro per la documentazione legislativa
Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare
Servizio HandyLex.org
www.handylex.org

 

 

grazie

Controlli sugli invalidi: Piano straordinario 2011ultima modifica: 2011-03-31T00:53:35+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo