Affidamento condiviso: cos’è e come funziona

Affidamento condiviso: cos’è e come funziona – Bambini – Donna Moderna

abbiamo intervistato l’Avvocato Corinna Marzi esperta in diritto di famiglia e dei minori.

Avvocato Marzi cosa significaaffidamento condiviso?

Con il termine affidamento condiviso si intende la modalità dell’esercizio della potestà genitoriale. Con la legge 50 del 2006 il legislatore ha stabilito che i genitori devono esercitare la potestà sui figli in modo condiviso: tutte le decisioni di maggiore interesse per i figli relative all’istruzione, all’educazione ed alla salute devono essere assunte di comune accordo, tenendo conto delle capacità, dell’inclinazione naturale e delle aspirazioni dei figli stessi. Solo sulle questioni meno importanti e di ordinaria amministrazione le decisioni possono essere prese dai genitori anche separatamente.

SEGUE QUI: Affidamento condiviso: cos’è e come funziona – Bambini – Donna Moderna.

Affidamento condiviso: cos’è e come funzionaultima modifica: 2012-03-07T22:40:00+01:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo