4/4 nl di redattoresociale

4 aprile 2011
Newsletter n. 814 (aggiornata alle ore 16.30)
Leggi tutte le Top News

notizie
RIFUGIATI
Mineo, i profughi: ”Siamo fuori dal mondo”
Trasferiti nel nuovo Cara da tutta Italia, i richiedenti asilo lamentano di non avere informazioni né accesso alle comunicazioni. Eritrei, pakistani, tunisini, tutti con storie diverse alle spalle, hanno atteso anche 8 mesi per la commissione. La Croce Rossa: ”Non fughe ma allontanamenti volontari”. E l’Arci denuncia: ”Trasferito anche chi aveva l’audizione il giorno dopo”.
VAI AL SITO
Guarda la fotogallery “Villaggio degli aranci” FREE
– Svolta in Grecia: accolte le richieste dei migranti. Dopo 44 giorni di sciopero della fame, il governo ha aperto un tavolo di confronto. Un avvenimento storico che migliorerà le condizioni di vita di tutti i lavoratori del paese, non solo degli immigrati. In 300 hanno dormito per 44 giorni nelle tende, oltre 100 sono stati ricoverati.
VAI ALLA NOTIZIA
– Lampedusa, domani regioni riunite. Convocata la Conferenza delle regioni e delle province autonome, poi vertice a Palazzo Chigi. Ancora tensioni a Calambrone (Pisa) dove manifestano cittadini e imprenditori turistici: ”I profughi allontanano il turismo”. Un appello a l’Europa e stati membri a dare “risposte adeguate” viene invece da Cir e France Terre d’Asile. Don Davanzo (Caritas Ambrosiana): ”Sconcertati di fronte alla debolezza politica dell’Europa”. VAI ALLA NOTIZIA

IMMIGRAZIONE
Inseriti e poco trasgressivi: così si sentono i giovani immigrati
Hanno amici, navigano sul web e si vestono alla moda, ma non fanno abuso di alcolici o stupefacenti e non saltano la scuola; di rado rincasano molto tardi. Ma non sono molto ottimisti. La maggior parte è arrivato in Italia nella primissima infanzia dall’Europa dell’Est, Nord Africa e dall’Asia. Ricerca della Fondazione Andolfi sulle seconde generazioni.
VAI ALLA NOTIZIA

TERREMOTO
L’Aquila due anni dopo, il prezzo pagato dai migranti
Attirati dalla possibilità di trovare lavoro in una ricostruzione mai partita, ancora si trovano davanti a lavori a giornata, paghe basse, mancanza di luoghi in cui dormire. Persone che non sono state accolte dalla popolazione e che non hanno potuto contare sull’attenzione delle istituzione.
VAI ALLA NOTIZIA
– Lo spettro del ”processo breve”. Sono 220 i fascicoli aperti dalla procura sui crolli, che hanno causato la morte di 308 persone, e sulla Commissione ”Grandi Rischi”. I parenti delle vittime: ”Il giorno in cui passerà la legge sarà lutto cittadino per noi aquilani”. VAI ALLA NOTIZIA
– Colpiti dal terremoto 12.500 minori. Il 20% dei residenti nelle new town ha meno di 18 anni. Il 7% dei ragazzi soffre ancora di sindrome post-traumatica da stress. Il decalogo di Save the Chidren: ”L’Italia si doti di un protocollo unico per la protezione dei minori nelle emergenze”. E gli anziani giocano a carte sotto la pensilina dell’autobus. Hanno risposto come potevano alla mancanza di luoghi di ritrovo. ”La maggior parte di noi vive nei piani Case, in quei nuovi quartieri non c’è nulla”.
VAI ALLA NOTIZIA
– Economia ancora al palo. La cassa integrazione ordinaria è cresciuta del 482% dal 2009 al 2010; ancora più nero il 2011. E le cose non vanno meglio a artigiani e commercianti: ”In centro storico c’erano, prima del sisma, circa 1300 esercizi artigianali, di questi circa 800 non trovano ancora ricollocazione”. VAI ALLA NOTIZIA

 

SENZA DIMORA
Bologna, continua la protesta degli homeless
”Vogliamo soluzioni permanenti’: ieri un’assemblea in piazza Maggiore per fare il punto della situazione e chiedere la riapertura di Capo di Lucca. ”Inviteremo la cittadinanza a dormire in piazza con noi”.
VAI ALLA NOTIZIA

MINORI
Meno comunità, più affido: il Veneto rilancia
“Il 2011 anno del salto di qualità. In comunità il 49% dei minori, dobbiamo arrivare al 10%”: l’assessore regionale Sernagiotto torna a promuovere l’affido. Tempi incerti e poca partecipazione, positiva la formazione: un’indagine a operatori, minori e famiglie evidenzia punti di forza e di debolezza. Belotti (Università di Padova): ”Investire sui bambini oggi significa combattere la povertà del domani”. In 10 anni aumentati gli allontanamenti.
VAI ALLA NOTIZIA

ROM/SINTI
Bologna, tornano le ”passeggiate” negli insediamenti rom
Al via domani il progetto della cooperativa Piccola carovana di Bologna per conoscere i rom che vivono nelle ”zone invisibili” della città e dar loro chanche di integrazione. Bergamini: ”Un centinaio di persone, ma in primavera arrivano in città anche le famiglie”.
VAI ALLA NOTIZIA
– Messina, dopo 22 anni sgomberato il campo rom. Le 13 famiglie che abitavano a ”Fatima” di San Ranieri sono state trasferite in alcuni immobili comunali, in vari punti della città. L’assessore Caroniti: ”Abbiamo voluto evitare la ghettizzazione”. VAI ALLA NOTIZIA

CARCERE
Lazio, oltre 6.500 detenuti: ”E’ la prima volta”
Da gennaio a oggi 154 reclusi in più. Il garante Marroni: ”In regione inutile la ‘legge svuota carceri”’. Attualmente sono reclusi 6087 uomini e 444 donne.
VAI ALLA NOTIZIA
– Bologna, ”Dozza in cantiere” per dare lavoro ai detenuti. Al via la formazione nel settore dell’edilizia per dodici reclusi: i più meritevoli saranno assunti direttamente dal carcere, nel servizio di Manutenzione ordinaria dei fabbricati. VAI ALLA NOTIZIA

CULTURA
Salone editoria dell’impegno, al via la prima edizione
Dal 9 al 17 aprile a Grattaferrata 165 espositori, 161 associazioni del Terzo settore, incontri e dibattiti intorno ai grandi temi del welfare, dell’inclusione e dell’impresa sociale. Il tema del 2011 è l’olocausto ”dimenticato” dei popoli rom e sinti.
VAI ALLA NOTIZIA

AFRICA
Il futuro dell’Africa? Investire nell’agricoltura
In esclusiva da News from Africa. L’esortazione arriva dalla 7° Piattaforma dei membri del Programma globale per lo sviluppo dell’agricoltura in Africa (Caddp) che si è svolto in Camerun. Il 2011 dovrà essere un anno cruciale per la creazione di ricchezza, la riduzione della povertà e la sicurezza alimentare. Oggi 300 milioni di africani vivono sotto il livello di povertà. Erano 150 milioni nel 1980.
VAI ALLO SPECIALE FREE

NEGLI SPECIALI
MILLE BATTUTE – Da mercoledì in edicola il mensile di Emergency.
Vai alla notiziaFREE
VOLONTARIATO – Legalopolis: il volontariato che educa.
Vai alla notizia FREE

Leggi tutto il notiziario

 

photogallery
Mineo_cara RIFUGIATI
”Villaggio degli Aranci”: il centro di accoglienza di Mineo
Le immagini del ”Villaggio degli Aranci” di Mineo (Ct). Requisito dal governo per l’emergenza immigrazione, oggi è un Centro di accoglienza per richiedenti asilo (Cara). Circondato da una recinzione e sorvegliato da forze dell’ordine e militari, il ‘villaggio’ è gestito dalla Croce Rossa Italiana.
Vai alla photogalleryFREE


Guarda tutte le Photogallery

 

calendario
05 APRILE – ROMA
Il valore della solidarietà per la giustizia sociale
Pontificia Università Gregoriana, Piazza della Pilotta 4. Sala Loyola – Organizza: Fondazione don Luigi Di Liegro
Vai al programmaFREE

 

Guarda tutti gli eventi

 

4/4 nl di redattoresocialeultima modifica: 2011-04-04T23:11:23+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo