25/2 nl di redattoresociale

A:
destinatari non divulgati

Redattore Sociale DiRE

Le Top News di oggi

Sintesi delle notizie principali del 25 febbraio 2010

Newsletter n. 533 – Aggiornata alle ore 16.30

 

 

 

leggi tutte le Top News     ****    seguici su facebook

 

 

UNA BUSSOLA PER IL SOCIALE

Richiedi la nuova “Guida per l’informazione sociale”, edizione 2010

 

DISABILITA’ – Le scuole paritarie che rifiutano gli alunni disabili
Per i genitori di un alunno con disabilità iscrivere il proprio figlio alla scuola paritaria può diventare un percorso a ostacoli. Viaggio fra gli istituti privati: alcuni, violando la normativa, li rifiutano, invitando i genitori a iscriverli alla statale, altri chiedono alla famiglia di pagare l’insegnante di sostegno chiedendo un sussidio agli enti locali. Il problema principale? “Il ministero non paga il sostegno”.

– La storia: è down, no da tre private su cinque. Alla fine la famiglia ha optato per la scuola “Cocchetti” di Roma: l’insegnante di sostegno è stato pagato dai genitori solo il primo anno di primaria, poi è intervenuto l’Ufficio scolastico. Ma se il bambino si ferma a lezione anche il pomeriggio, sono 40 euro in più.

– Fish: “Non si può rifiutare l’iscrizione”. Salvatore Nocera: “Le scuole sono obbligate ad accettare l’iscrizione degli alunni con disabilità, pena la perdita della parità ottenuta”.

Anffas: “Si paga la comodità”. Lilia Manganaro: “Spesso la scuola privata è quella più vicino a casa, e alla fine molti genitori sono disposti a fare un ulteriore sacrificio economico per avere questa comodità. Noi comunque consigliamo sempre di iscrivere i ragazzi disabili nelle scuole pubbliche”. vai al sito>> 

 

CARCERE – Undicesimo suicidio in meno di 2 mesi
Aveva tentato di uccidere il suo vicino di casa e per questo era detenuto nel carcere di Vibo Valentia, dove ieri si è tolto la vita: è un quarantaduenne di Taurianova l’undicesimo suicida in meno di 2 mesi nelle carceri italiane. Dopo aver scritto una lettera ai familiari, l’uomo si è tolto la vita impiccandosi con le lenzuola. Si tratta del quarto suicidio in 36 ore. vai al sito>>

 

IMMIGRAZIONE Basta errori, “Frontex più rispettosa dei diritti”

Frontex sarà più affidabile e più rispettosa dei diritti umani: lo ha promesso il nuovo commissario europeo agli Affari interni Cecilia Malmstrom, che ammette “errori commessi nel passato”. La formazione degli operatori sarà basilare per mantenere alti gli standard di rispetto dei diritti umani. Previsto lo stesso budget (80 mln all’anno) ma chi non rispetterà gli impegni in materia di risorse dovrà fare fronte a cause legali da parte della Commissione Ue. Approvata invece dai ministri Ue l’istituzione dell’Ufficio europeo di supporto per l’asilo, che avrà sede a Malta. vai al sito>>

 

TERREMOTO – L’Aquila senza vigili del fuoco: i sindacati non ci stanno
Sotto accusa il decreto approvato alla Camera, e ora al vaglio del Senato, che “sottrae le risorse destinate al corpo nazionale dal decreto Abruzzo, per destinarle ai vertici della Protezione civile”. Sono 4,8 milioni, denuncia il sindacato Rdb “con cui avremmo potuto assumere 200 colleghi”. Sono 120 mila i vigili del fuoco precari in Italia.

– Pronte le prime due case di paglia. Antisismiche e autosufficienti dal punto di vista energetico, il 27 febbraio saranno consegnate a Pesco Maggiore, piccola comunità montana a 15 chilometri dal capoluogo abruzzese. vai al sito>>

 

IMMIGRAZIONE – Pisacane, ricorso al Tar contro il tetto del 30%
Il ricorso contro la circolare del ministro Gelmini sarà presentato dall’associazione “Progetto Diritti”. L’avvocato Salerni: “La circolare viola le disposizioni sui comportamenti discriminatori dell’Ue e quelle internazionali sui diritti dei fanciulli”.

– Tutti contro la chiusura. Mercoledì prossimo consiglio municipale aperto: municipio, genitori, insegnanti, comitati e rete G2 contro la chiusura. Palmieri (Pd): “Pronti alle barricate”.  Il quartiere: “E’ una scuola di frontiera ma anche scuola di eccellenza”. vai al sito>> 

 

DROGHE – Le parrocchie non sono “isole felici”
Ricerca dell’Osservatorio dipendenze Ausl Bologna su 700 giovani tra i 13 e i 26 anni, intervistati tra Treviso, Reggio Calabria, Brescia e Bologna. Le parrocchie non sono “isole felici”: un ragazzo su cinque ha fatto uso di cannabis, 7 su dieci consumano alcol, anche se “in modo non problematico”. Molto più raro l’uso di cocaina (0,8%). Pavarin: “Rispetto ai loro coetanei i ragazzi delle parrocchie tendono a iniziare prima, ma c’è un effetto protettivo dato da socialità di gruppo, presenza di adulti e orientamento a valori positivi”. vai al sito>>

CASA – Roma, i movimenti contro il piano di Alemanno
Esplode la protesta dei movimenti per il diritto all’abitare mentre in di consiglio comunale viene presentato il piano casa. Alcune centinaia di manifestanti pronti a salire in corteo sulla piazza del Campidoglio. Da ieri quattro persone sgomberate sono sulle impalcature della chiesa della Madonna di Loreto. “Siamo stanchi di aspettare”. vai al sito>>

 

SALUTE – Malattie rare: 20 mila nuovi casi ogni anno

Trenta milioni i malati in Europa. In Italia 1-2 milioni di malati e tra 6 e 8 mila malattie rare. In generale rappresentano circa il 10% di tutte le patologie esistenti al mondo, con una frequenza inferiore ai 5 casi su 10 mila abitanti. 20 mila nuovi casi ogni anno. Domenica la Giornata nazionale.
– L’assistenza cambia la vita delle famiglie.
Studio dei ricercatori dell’Istituto per gli affari sociali. Il 46% delle madri e il 32% dei padri sono stati costretti a modificare la propria situazione occupazionale. Il 45% delle famiglie dichiara di dover affrontare spese mediche per assistenza sanitaria e cure fino a 500 euro al mese. E il 15% delle famiglie si trova in stato di povertà. Abbattuti però i tempi della diagnosi. Il ministro della Salute Fazio: “Venti milioni di euro alle regioni per il 2010”. vai al sito>>

GUARDA IL VIDEO (free)

 

WELFARE – Dieci proposte per un’Italia “civile”
“Via gli sprechi, ma senza smantellare il sistema sociale”: lo chiedono Arci, Cnca, Auser e Fish, che promuovono la mobilitazione nazionale “I diritti alzano la voce”, il 27 febbraio in diverse città italiane. Livelli essenziali di assistenza, indennità di disoccupazione, sostegno in favore delle persone povere e un fondo per le persone non autosufficienti: questi alcuni dei temi su cui si concentrano le proposte del mondo del volontariato e del terzo settore. Turco (Pd): “Definire i livelli essenziali di assistenza”. Ferrero: “Impedire i tagli, garantire i diritti”. Babolin (Cnca): “Tavoli tecnici e incontri non sono sufficienti”. vai al sito>>

 

DROGHE – Cocaina, i Sert: “Deficit di finanziamento”

La cocaina regna in Lombardia, con un consumo doppio rispetto alla media nazionale, e ancor più a Milano, dove nelle Asl è cocainomane un utente su due. La regione destina alla cura delle dipendenze lo 0,7% del bilancio sanitario, la metà della percentuale raccomandata dalla Conferenza delle Regioni. Un “deficit di finanziamento” denunciato dai Sert lombardi, a confronto con le forze politiche in vista delle elezioni regionali. Giammario (Pdl): “Si può fare meglio, ma il nostro sistema è un punto di eccellenza”. Oriani (Pd): “Attenzione insufficiente a questi temi”. Agnoletto (Sinistra e  libertà): “Investire in prevenzione e politiche giovanili”. Cappato (Radicali): “Lombardia, regione etica che governa con l’ideologia del  proibizionismo”. vai al sito>>

 

IMMIGRAZIONE – Primo marzo: “notte nera” a Ballarò
Il movimento siciliano è coordinato da Yodit Abraha, mediatrice culturale etiope: “Prima vivevo con la speranza che i problemi si risolvessero, oggi con la paura che la situazione possa solo peggiorare”.
– Il programma milanese. In mattinata presidio davanti a Palazzo Marino e in tre 
luoghi “simbolo” dell’immigrazione in città. Dalle 17 raduno in piazza Duomo e corteo
.

– Il cinema francese si mobilita per i “sans papiers”. Si intitola “On bosse ici, on vit ici, on reste ici” la pellicola firmata da oltre 350 personalità. Con un appello allegato in cui si chiede quale sia la differenza tra un lavoratore irregolare e uno col permesso di soggiorno. vai al sito>>

 

IMMIGRAZIONE – “Via Padova è meglio di Milano”
Due giorni di festa in programma per il 22 e 23 maggio, organizzati già prima dei fatti di cronaca. Impegnate 48 associazioni del quartiere: italiani, stranieri, gruppi teatrali, scuole, parrocchie, orchestre e band giovanili. vai al sito>>

– Etc. etc

 

leggi tutte le Top News     ****    seguici su facebook

grazie

 

 

25/2 nl di redattoresocialeultima modifica: 2010-02-25T22:43:31+01:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo