19/4 nl redattoresociale

19 aprile 2011
Newsletter n. 825 (aggiornata alle ore 16.20)
Leggi tutte le Top News

notizie
CARCERE
Cresce il numero di internati nei sei Opg italiani
Dai 1.272 internati presenti nel novembre 2007 si è passati ai 1.460 del maggio 2010 fino ai 1.550 dell’aprile 2011. E questo malgrado un anno e mezzo fa sia stato assunto l’impegno di dimettere 300 soggetti ritenuti non più “socialmente pericolosi”. Consolo (Dap): ”Sostenere i progetti di dimissione validi”.
VAI ALLA NOTIZIA
La speranza di una nuova ”casa”. Vicino all’Opg di Castiglione delle Stiviere il centro psichiatrico “Gonzaga” accoglie 8 uomini e 5 donne: ”tappa intermedia” del percorso di dimissione. A Bergamo attiva entro l’anno una comunità psichiatrica: il progetto è gestito dalla cooperativa “La bonne semence”. Ristrutturata una vecchia residenza di villeggiatura appartenuta alle suore. VAI ALLA NOTIZIA
”Stop Opg”: al via la campagna per ”risolvere la piaga dell’internamento”. Iniziativa promossa da un vasto fronte di 24 realtà associative: fra loro Antigone, Unasam, Forum Salute mentale, Cgil. Chiesto il rispetto degli impegni, tempi certi per la chiusura e sanzioni per chi non li rispetta: ”Diamo un volto a chi non agisce”. VAI ALLA NOTIZIA

 

WELFARE
Cresce la spesa sociale dei comuni: oltre 6,6 miliardi
Istat: nel 2008 speso il 4,1% in più rispetto al 2007: la spesa pro capite è passata da 90 euro nel 2003 a 111 euro nel 2008. Dedicati a povertà e disagio 510 milioni (14 euro pro capite), il 56,8% assorbito dai trasferimenti in denaro alle famiglie. Aumentano i disabili assistiti a domicilio (37 mila per una spesa di oltre 1,4 miliardi) e i bambini inseriti al nido (circa 30 mila in più). Agli immigrati destinato il 2,7%, circa 181 milioni (50 euro l’anno pro capite).
VAI ALLA NOTIZIA
– Fondazione Zancan: “Serve un cambio di rotta”. Critiche all’anomalia italiana che privilegia trasferimenti monetari ai servizi. ”Bene la maggiore visibilità alla spesa per la lotta alla povertà, male il basso incremento delle risorse impiegate”. VAI AL SITO

IMMIGRAZIONE
Un blogger di Al Jazeera Talk ha dato il via alla rivoluzione egiziana
Il creatore di Al Jazeera Talk rivela: uno dei nostri blogger ha dato il via alle proteste in Egitto. Ahmad Ashour, blogger e fondatore della community con il logo della tv satellitare araba racconta come è nato da facebook il movimento con le proteste del 25 gennaio scorso che hanno portato alla caduta di Hosni Mubarak. Uno dei giovani attivisti web ha lanciato il gruppo ”Siamo tutti Khaled Sa’id” da cui è partita la protesta.
VAI AL SITO

POVERTA’
Sicilia, fondo etico per le famiglie svantaggiate
Boccata di ossigeno per chi vive situazioni economiche precarie e per coloro che, tagliati fuori dal normale accesso al credito, intendono avviare una piccola azienda. La regione ditribuirà 12 milioni grazie al microcredito, 6 mila a famiglia. Per le microaziende un fondo di garanzia di 20 milioni messo a disposizione da Unioncamere.
VAI ALLA NOTIZIA
– A Catania poveri in aumento. E nemmeno il lavoro sommerso ”paga” più. I dati della Caritas: per gli stranieri richieste di prima accoglienza (51,8%), ma cresce il disagio degli italiani. Gli uomini hanno più difficoltà a trovare lavoro rispetto alle donne. VAI ALLA NOTIZIA

DISABILITA’
Discriminazione, Fish: ”Gli episodi sono quotidiani”
Cresce in Italia il pregiudizio nei confronti delle persone disabili: la Federazione raccoglie segnalazioni e denunce quotidiane, oltre agli episodi più eclatanti che trovano spazio sui giornali. Barbieri: ”Priorità assoluta, parte campagna”.
VAI ALLA NOTIZIA
– Lazio, un comitato contro i tagli alla riabilitazione. Nasce il Comitato promotore per la tutela dei diritti degli utenti e dei lavoratori dei centri ex art. 26, che offrono servizi di riabilitazione. VAI ALLA NOTIZIA

IMMIGRAZIONE
Bologna, stranieri al voto con 14 candidati e quasi 4 mila elettori
A eleggere il nuovo sindaco di Bologna anche 2.800 nuovi cittadini italiani e 1.100 comunitari. Ma nelle liste e alle urne la partecipazione rimane scarsa. Per Leonardo Barcelò, finora unico consigliere di origine straniera, ”bisogna parlare della città, non solo della propria condizione”.
VAI ALLA NOTIZIA

COMUNICAZIONE
”Uniti c’è più senso”: al via la campagna dell’Arci
”Cambia le cose, per ridare senso alle parole”. È lo slogan della campagna istituzionale 2011 dell’Arci, da domani diffusa su social network e media. Cinque video per raccontare un’Italia divisa e l’invito a ridare senso a parole come libertà, diritti e giustizia sociale.
VAI ALLA NOTIZIA
Guarda il video ”Uniti c’è più senso” FREE

ANZIANI
Bologna, arriva il finger food in corsia
Al via al Sant’Orsola il progetto sperimentale per i pazienti con problemi cognitivi. Niente posate, ma cibo da prendere con le mani e uso del colore per incentivare l’uso della memoria e della capacità sensoriali.
VAI AL SITO

WELFARE
Toscana, 300 mila euro per prevenire i suicidi nelle aree montane
Firmato un protocollo d’intesa tra regione, Uncem e Società della salute per combattere il disagio sociale nei territori regionali maggiormente a rischio. In rete le risorse territoriali, attivato un numero verde dedicato.
VAI ALLA NOTIZIA

VOLONTARIATO
Vacanze solidali con i campi internazionali di Lunaria
Sono 45 i paesi del mondo che ospitano i 2 mila campi di volontariato dell’associazione. Un’esperienza di due-tre settimane, con attività di utilità sociale e protezione: dall’assistenza ai disabili alla protezione e pulizia delle aeree verdi, delle spiagge e dei sentieri.
VAI ALLA NOTIZIA

Leggi tutto il notiziario

 

video
campagna_arci_video DIRITTI
”Uniti c’è più senso”: i cinque spot della campagna Arci
”Cambia le cose, per ridare senso alle parole”. È lo slogan che ricorre in tutti i video della campagna istituzionale 2011 dell’Arci, intitolata ”Uniti c’è più senso”, che da oggi saranno diffusi attraverso siti di testate e radio, Youtube e Facebook. L’iniziativa promuove l’associazione attraverso cinque messaggi. I video raccontano in pochi secondi il disagio di un’Italia lacerata da divisioni ed ingiustizie. Ma sono anche un appello a credere nel futuro del Paese, ad aver fiducia nelle persone e nella loro capacità di riscatto.
Guarda il videoFREE

Guarda tutti i video

 

calendario
20 APRILE – GORGO AL MONTICANO (TV)
Creare delle reti per liberare delle possibilità – 1° Convegno nazionale dei disability manager
Villa Revedin. Via Palazzi, 4 – Organizza: Disability manager
Vai al programmaFREE

 

28 APRILE – MILANO
Il tesoretto delle notizie. Il giornalismo e la scoperta del sociale – V Redattore Sociale Milano
Villaggio Barona. Via Zumbini, 6 – Organizza: Agenzia Redattore Sociale, Ordine Giornalisti della Lombardia, Cnca Lombardia, Anffas Milano, Ledha, Terre di mezzo, Affaritaliani.it
Vai al programmaFREE

28 APRILE – AVIGLIANA (TO)
Dipendenze & Consumi – 35 anni dopo la prima legge sulla droga (28-29 aprile)
Ex Convento San Francesco. Via Sacra di San Michele, 51 – Organizza: Gruppo Abele
Vai al programmaFREE

Guarda tutti gli eventi

grazie 

19/4 nl redattoresocialeultima modifica: 2011-04-20T00:17:21+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo